area urp
posta certificata
HOMEPAGE UFFICIO PER LE POLITICHE GIOVANILI

Il Fondo casa non è più operativo a partire dal 30 settembre 2014


Il 30 settembre 2014 è cessata l'operatività del Fondo per l'accesso al credito per l'acquisto della prima casa da parte delle giovani coppie o dei nuclei familiari monogenitoriali con figli minori (c.d. "Fondo casa").

In tale data, infatti, è entrato in vigore il Decreto 31 luglio 2014 che prevede che le attività e le passività del "Fondo casa" confluiscano nel nuovo "Fondo di garanzia per la prima casa", istituito presso il Dipartimento
del Tesoro del Ministero dell'economia e finanze, divenuto soggetto "attuatore" dell'iniziativa.

Le modalità, i termini e gli adempimenti necessari per l'adesione all'iniziativa, da parte dei soggetti finanziatori, sono definiti dal Protocollo d'intesa che è stato sottoscritto in data 8 ottobre 2014 tra il Ministero dell'economia e finanze - Dipartimento del Tesoro e l'Associazione Bancaria Italiana (ABI).

Le istanze di mutuo già ammesse alla garanzia del "Fondo casa" continueranno comunque ad essere disciplinate dalle norme previste dal Decreto ministeriale 17 dicembre 2010, n. 256 successive modificazioni e integrazioni.

 

Dal 5 marzo 2019 c'è un nuovo sito dedicato alle politiche giovanili del Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale, completamente rivisitato in termini di progettazione, architettura, grafica, linguaggio e contenuti.

 

Il nuovo sito è online all'indirizzo www.politichegiovanili.gov.it a cui verrete reindirizzati tra 30 secondi.

 

Il vecchio sito www.gioventu.gov.it resterà comunque attivo, seppur non aggiornato, per il tempo necessario al trasferimento completo di tutti i contenuti sul nuovo dominio.

 

Dal 5 marzo 2019 c'è un nuovo sito dedicato alle politiche giovanili del Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale, completamente rivisitato in termini di progettazione, architettura, grafica, linguaggio e contenuti.

 

Il nuovo sito è online all'indirizzo www.politichegiovanili.gov.it

 

Il vecchio sito www.gioventu.gov.it resterà comunque attivo, seppur non aggiornato, per il tempo necessario al trasferimento completo di tutti i contenuti sul nuovo dominio.