LOTTA ALL’ODIO E ALL’INTOLLERANZA SUL WEB - NO HATE ITALIA


Get Adobe Flash player

Nel nostro paese i fenomeni di intolleranza e di odio verso la diversità stanno diffondendosi a macchia d’olio, registrando sul web una particolare recrudescenza.

 

Differenze religiose, di genere, culturali, ma anche episodi di bullismo e di emarginazione tout court, sono denunciati in un rapporto presentato da un gruppo di associazioni italiane alle Nazioni Unite, confermati anche dai dati emessi dal Dipartimento delle Pari Opportunità – UNAR.

 

Seguendo le indicazioni del Consiglio d’Europa (*), il Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale ha istituito un tavolo tecnico per il coordinamento di una campagna nazionale in tema di lotta all’intolleranza sul web, mirata a giovani di età compresa tra i 14 ed i 35 anni, dal titolo “I giovani combattono l’istigazione all’odio on line” (Young Pepole Combating Hate Speech On line). Lo scopo è coinvolgere i giovani sui temi dell’intolleranza, a qualsiasi titolo, rendendoli attivi nella ricerca e segnalazione dei siti, blog, pagine di social network  che incitano alla violenza.

 

Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale partecipa alla Direzione della Cittadinanza democratica e partecipazione del Consiglio d'Europa. I programmi per la gioventù del Consiglio d’Europa, sono parte integrante di un patrimonio di iniziative finalizzate allo sviluppo di una comune identità culturale europea.

 

Il Comitato Direttivo Europeo per la Gioventù (European Steering Committee for Youth – CDEJ) ed il Consiglio Congiunto della Gioventù (Joint Council on Youth – JC) riuniscono i rappresentanti delle amministrazioni statali competenti per le politiche della gioventù e delle organizzazioni giovanili dei quarantanove Paesi firmatari della Convenzione europea della cultura.

 

(*) Il Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale è l’amministrazione incaricata a rappresentare l’Italia presso gli organi statutari del Dipartimento della gioventù – Direzione della cittadinanza democratica e della partecipazione del Consiglio d’ Europa ( Youth Department - Directorate of Democratic Citizenship and Participation).

Il Comitato europeo dei direttori della gioventù (European Steering Committee for Youth – CDEJ) e il Consiglio congiunto della gioventù (Joint Council on Youth – JC) riuniscono i rappresentanti delle amministrazioni statali competenti per le politiche della gioventù e delle organizzazioni giovanili dei quarantanove Paesi firmatari della Convenzione europea della cultura.

Data ultimo aggiornamento: 26/11/2014